DUE SAGHE E UNA CAPANNA: 50 SFUMATURE DI TWILIGHT

Non c’è niente da fare, io sono curiosa e quando c’è un fenomeno, che sia cinematografico, letterario o da baraccone, allora ci sono anche io. Ne sono irresistibilmente attratta. Insomma, se si parla di “fenomeno” un motivo ci sarà. Certo, anche il fatto che la gente abbia pessimi gusti può essere una motivazione, ma per me non è certo meno valida di altre. E così, va da sé, ho visto tutta la saga di Twilight e ho letto la trilogia delle sfumature di grigio, nero e rosso.

Dubito di avere le competenze per poterne dare un giudizio letterario di rilievo, ma credo di potermi cimentare in una recensione. Visto che ne parlano tutti, ne voglio parlare, a modo mio, anche io! Inutile puntualizzare che se non volete sapere come vanno a finire è meglio che vi fermiate qui.

draculaBene, cominciamo: 50 sfumature di grigio vede protagonista una giovane ragazza “della porta accanto” , normale, quasi scialba,  proprio come in Twilight, la quale, per caso, incontra un uomo molto potente, ricco, bello e ambito, esattamente come in Twilight. La giovane, che ha un rapporto di particolare vicinanza col padre, proprio come in Twilight, ed una madre distante a causa della sua nuova relazione, proprio come in Twilight, è timida, riservata ed insicura, ma soprattutto vergine, esattamente come in Twilight. L’uomo bello, ricco ed ambito, dal canto suo,è anche misterioso poiché nasconde un temibile segreto, proprio come in Twilight, il quale potrebbe mettere a rischio l’incolumità fisica della giovane fanciulla, proprio come in Twilight. Quest’ultima, grazie alla sua integrità, al suo coraggio ed al suo amore riesce a conquistare l’anima tormentata del bel tenebroso il quale, proprio come in Twilight, ha un passato burrascoso ed oscuro e delle ferite nell’animo che solo l’amore di lei potrà curare. Lei entra quindi a pieno titolo nella vita di lui il quale, grazie alle sue immense risorse economiche, la ricopre di oggetti preziosi per farla sentire la regina del suo mondo. Quindi, esattamente come in Twilight, dopo una prima esitazione da parte di lei, un po’ confusa di fronte a tanta abbondanza e ad una vita così diversa dalla sua, da questa giovane ed anonima ragazza sboccia una meravigliosa donna consapevole la quale  però, proprio come in Twilight, mantiene fermi i propri principi riuscendo con risolutezza a non perdere di vista la sua strada e i suoi valori. Lui, di sicuro non vergine nel corpo ma più che vergine nell’animo, ormai profondamente innamorato di questa donna, decide di sposarla al più presto, proprio come in Twilight, cogliendo tutti  di sorpresa, promessa sposa in particolare. Infatti, proprio come in Twilight, il bel protagonista, timoroso di perdere un giorno la sua amata, decide di chiederle la mano come pegno d’amore. Il matrimonio viene accolto tiepidamente dal padre di lei, proprio come in Twilight, calorosamente dalla madre, proprio come in Twilight, ed entusiasticamente dalla famiglia di lui, la quale, proprio come in Twilight, è adottiva; lo sono tutti i fratelli e, proprio come in Twilight, la sorella è un’impicciona festaiola che però alla fine fa sempre simpatia. Superfluo elencare l’infinita serie di nemici che tentano di ostacolare il loro amore e l’immancabile presenza del “terzo incomodo” che, se ancora ve lo state domandando, c’erano pure in Twilight. Infine, la giovane rimane inaspettatamente incinta, esattamente come in Twilight, e la notizia dell’imminente arrivo di un erede non viene accolta con calore dal futuro padre, proprio come in Twilight. Tuttavia, poiché,  proprio come in Twilight, l’amore tutto può, il travagliato arrivo del pargolo porta gioia e letizia nelle famiglie e, esattamente come in Twilight,  il bene vince sul male e tutti vissero per sempre felici e contenti.

Quindi, ricapitoliamo gli ingredienti: una ragazza sempliciotta e vergine; un ragazzo bello, potente e tormentato; un amore apparentemente impossibile; esagerazione dell’elemento sessuale (in difetto o in eccesso poco importa); una manciata di nemici; l’odore del pericolo da legarsi inscindibilmente al sesso; potere e manipolazione q.b. ; una mescolatina veloce, poi in forno a 180°  per 3/4 libri…..pare che il successo sia assicurato…proprio come Twilight!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ATTACCATEVI e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...