IL KARMA DELLA VANNA, OVVERO LA NEGAZIONE DI MORSE!

Sono prolissa – stop. Devo formulare frasi più brevi – stop. Uso punteggiatura complessa – stop. Rivedere la sintassi; Ripeto: rivedere la sintassi – passo!

ImmagineCosa ne dite? Come me la cavo con la comunicazione telegrafica? No perché mi hanno detto che uso periodi troppo lunghi. Che uso un linguaggio troppo “forbito” per essere un blog casereccio. Dovrei quindi eliminare un po’ di frasi subordinate a favore di qualche coordinata qui e là.  Dunque, sono stata tacciata di “prolissità” (anzi , per citare testuali parole, “di farla troppo lunga”) da un amico che ha letto un paio dei miei post  mentre era seduto sulla tazza del water. Badate, nessuna offesa per il luogo (e nemmeno per il commento a dire il vero)! Anzi, devo dire che ne sono andata quasi orgogliosa: insomma, non so voi, ma io seduta sulla tazza water ho letto di tutto, da Lolita di Nabokov a Novella 2000 . Dico davvero! Una volta ci ho persino preparato un esame, perché casa mia è troppo piccola e in cucina (che è anche il salotto, che è anche zona lavoro, che è attigua al bagno , che è collegata alla camera da letto da un arco senza porte) c’era mio marito che teneva tutte le sere delle video conferenze intercontinentali via skype e quindi mi chiudevo in bagno (unica stanza con quattro muri interi) a studiare. E quell’esame preparato seduta sulla tazza del water mi è valso un signor 30! Comunque sia, poiché di norma in quei momenti questo mio nuovo lettore gioca a ruzzle, sfidando la fidanzata che lo attende paziente e rassegnata nella stanza a fianco,  mi sarei aspettata un po’ più di comprensione. Cioè, se giochi a ruzzle sei una persona che, volente o nolente, ha acquisito un vocabolario talvolta anche fantasioso: VARARE, VARA, VARO, VARI, VARAI , VAR…..VAR…..VAR????Ma che cazzo vuol dire VAR??  Quello che voglio dire è che se ti scervelli per ricordarti che in italiano esiste la parola VAR, allora puoi anche fare uno sforzino per leggere due subordinate di fila senza perdere il filo del discorso. Insomma, non è mica una subordinata tedesca, dove se non stai attento ti perdi il verbo della reggente e devi rileggere tutto da capo! E poi io scrivo di puttanate, non è che mi dilungo in articoli sul bosone di Higgs. Quindi ho avuto un’illuminazione: forse potrei invogliare i lettori pigri ad applicarsi con dei quiz a punti, come alle scuole medie. Ve la ricordate la comprensione del testo!?! Faccio un po’ di domande e ad ogni risposta corretta aggiudico un tot di punti. Poi, se mi dice bene, magari tra qualche mese ne faccio una app e divento ricca e famosa! La chiamerò sgnuzzle!  Potrei riproporre l’ analisi logica. IO – soggetto sottinteso  POTREI RIPROPORRE – predicato verbale ; L’ ANALISI LOGICA – complemento oggetto. No, non funzionerebbe lo so! In realtà lo capisco. Insomma, in fondo noi siamo la generazione degli sms, quelli che : cmq tu6 speciale xme xké tvtb! Quelli di skype, msn e whatsapp, dove la velocità della comunicazione è tale da costringerti ad essere veloce e, quindi, telegrafica. Ma qui no! Questo è il mio blog e io ci scrivo quello che voglio, come voglio! Mio il castello, mie le regole! E poi io ho Karma in comunicazione. Non si può dire ad una persona che ha karma in comunicazione di comunicare a monosillabi. Noi nasciamo con un’irreprensibile voglia di dire e di dire tutto. Io, infatti, non sto zitta un secondo e a malapena riprendo fiato tra una parola e l’altra; e quando non parlo, scrivo e lo faccio come se parlassi, aprendo parentesi, usando subordinate e tutta la punteggiatura che mi hanno insegnato, digitando un numero incalcolabile di parole al secondo. Ah già, quasi dimenticavo: VAR è l’abbreviazione di  voltampere reattivo” , che in elettrotecnica è l’unità di misura della potenza reattiva in un sistema in corrente alternata. Visto? Parola corta, significato complesso. Capito cosa intendo?

Vabè, io per questa volta avrei finito – stop. Il Codice Morse non fa per me – stop. Ho spiegato le mie motivazioni – stop. Non mi dilungherò troppo nelle conclusioni – stop. Mi spiacerebbe annoiarvi – stop. Cercate di capire – stop. E’ tutta colpa del karma – stop. Se non lo assecondo rinasco come Vanna Marchi – stop……D’ACCORDO??????  Passo e chiudo!  😉

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ATTACCATEVI e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...