DIMMI COSA CERCHI E TI DIRO’ CHI SEI

Voi ce l’avete l’animo del ricercatore? Quell’animo curioso, indagatore, forse pure un filo ficcanaso, che vi porta a soddisfare ogni dubbio? Parlo di dubbi quotidiani, sciocchezzuole da niente, piccole perplessità – certo – ma con  le quali proprio non potete convivere.  Mi riferisco banalmente a quelle informazioni  che nell’era della grande tecnologia si risolvono in un baleno collegandosi ad internet.  Insomma, voi quante volte “googlate” al giorno? Ma soprattutto COSA goImmagineoglate? Non so voi, ma io sono Google dipendente! Cerco qualsiasi cosa!  Che ne so, tipo: benefici riso integrale, minuti cottura uova sode, questa sera in tv, coniugazione neologismo “googlare”, nome attore capelli rossi Grey’s anatomy e  , con una certa frequenza ed un filo di rassegnazione,  scioperi mezzi Roma domani.  E voi? Voi cosa cercate? Cosa digitate nella barra di ricerca  posta al centro di quella pagina vergine?  Quali sono i pruriti che vi attanagliano? Cos’è che merita quei tre minuti contati del vostro tempo? Ve lo dico io! Eh già, perché proprio quell’animo inquieto da ricercatrice che mi porta a googlare di tutto, mi ha portata anche a sviscerare le quasi infinite funzioni che wordpress offre ai suoi utenti tra le quali, per mia somma gioia, ha incluso i termini di ricerca che hanno condotto i fruitori di Google al mio blog! E’ un’esperienza unica, ve lo giuro! Direi quasi che “ho letto cose che voi umani non immaginereste nemmeno!” ; ed è proprio perché non ve le immaginate che ho tutte le intenzioni di  snocciolarle una ad una qui di seguito! Essendo tantine, però, mi sono permessa un’opera di censura, selezionando le perle ed osando una sommaria categorizzazione dei ricercatori in quattro tipologie.  Procediamo:

IL CLASSICO

Trattasi di ricercatore “basic”, probabilmente straniero, senza troppi grilli per la testa.  Pragmatico, talvolta sgrammaticato, con esigenze precise, va su google e – sicuro di ciò che vuole – digita:

  • attaccati al tram (diretto, arriva subito al nocciolo del problema);
  • perchè si dice attaccati al tram ( questo è uno che approfondisce, si vede subito);
  • ti attacchi al tram e fischi ( così, tanto per passare il tempo!) ;
  • ti attacchi al tram e fischi in curva ( puntiglioso…) ;
  • attaccarsi al tram e fischiare (ma che è ? un passatempo nazionalpopolare? E basta no!);
  • attaccati al tram oppure mi attacco al tram ( l’indeciso!) ;
  • perché si dice attaccati al cazzo ( a questo Google ha suggerito un sinonimo più educato!) ;
  • mandare a cagare qualcuno dizionario sabatini coletti (ma cosa fa questo? Mi cerca il turpiloquio su un dizionario? );
  • giornata di merda in altri modi ( oh, ma tutti  dalle Orsoline hanno studiato?!?);
  • espressione ti attacchia al tram (questo aveva 4 in ortografia!);
  • attaccati al tram si puo?? (ma che domanda è? Ma soprattutto: e l’accento sulla “o”? Secondo me era compagno di banco di quello sopra!);
  • analisi grammaticale il tostapane si e rotto (ahhh, ma quanti ripetenti eravate in classe!);
  • modi di dire tram tram ( repetita iuvant, si sa!) ;
  • attaccati al tram wordpress ( questo era un mio amico! Garantito!) ;
  • tram 31 ( feriale? Solo festivo? È un notturno? Di quale città? Che ricerca sommaria: bocciato! Andiamo avanti!);
  • capolinea metro b laurentina per via della maglina 376 che mezzi prendere ( UN TAXI!).

 L’ESTETA

Trattasi di ricercatore complesso. Rientra in una categoria selezionatissima che accetta pochi adepti al suo interno.  Enigmatico, esigente e – secondo me – a tratti suscettibile, il ricercatore appartenente a questa esclusiva tipologia, va su Google e – dopo essersi dato una sistemata a trucco e parrucco – digita:

  •  un viso da bambola é bello ? ( tesoro, dipende! Sai, de gustibus…..);
  • faccia da bambola (cos’è? Un nuovo insulto?);
  • viso da bambola come averlo (ahh, ma siete fissate allora! );
  • vaginoplastica ( altrimenti detta “amore per il dettaglio”……);
  • posti intimi rimovere colore chirurgia plastica (“rimovere” colore posti intimi? Cioè? Un candeggio??);
  • io non sono grassa mafalda  (si, si, tranquilla! Sei diversamente magra….come tutte noi!),

 LO SCONCLUSIONATO

Trattasi di ricercatore ambiguo.  Di non facile interpretazione, usa condurre le proprie ricerche probabilmente sotto l’effetto annebbiante di sostanze stupefacenti. Fantasioso, talvolta eccentrico, si connette  e – verosimilmente con un certo sforzo – digita cose tipo:

  • maiali che giocano a poker (questo si era calato un fungo allucinogeno!);
  • va bene che ad ogni scarrafone la sua mamma è bella, ma…. stai veramente bene? (potremmo rivolgerti tutti la stessa domanda!);
  • la risposta a ogni scarrafone è bello a mamma soia (chiedilo all’amico tuo qui sopra!);
  • io donna “foglio presenze” ( tu Tarzan e lei Jane! Noi presenti, e tu?);
  • diritto romolo, remo sinistra (cambia spacciatore, te lo dico da amica!);
  • faccine ubriaca ( ti senti solo?);
  • fumetto donna ubriaca (idem come sopra);
  • rastrello+indovinello (……marcundirundirundello….);
  • chirurgia tram ( …in che senso? mah, andiamo oltre!);
  • twilighted ( somaro, oltre che probabilmente ubriaco!) ;
  • e vero che occhiali da sole aspecchio possono riflettere sul viso (no comment, non ce la faccio!)
  • mafalda confusa (sicuro che sia Mafalda quella confusa?!?!?!);
  • “nuntio vobis gaudium magnum” –papam  ( si, dai che sei bravo. Lo hai scritto bene! Adesso che Google te ne ha dato la conferma lo puoi riportare…..avanti!);
  • animo tormentato dal tuo amore ( e questo come c’è arrivato sul mio blog? Bah!);
  • citazioni improbabili di vanna marchi (questo aveva tempo da perdere….su questo siamo tutti….D’ACCORDO!?!);

IL PERVERSO

Trattasi di ricercatore contorto. Presumibilmente insonne, normalmente conduce le sue ricerche in solitario. Inquieto, volubile, perennemente eccitato, nel bel mezzo della notte o negli oziosi pomeriggi domenicali va su Google e – quasi certamente in mutande – digita:

  • immagini barbie adulti ( l’intramontabile fascino delle bionde!);
  • barbie per adulti ( ah, ma che successone! Tra la Mattel e la Durex il passo ormai è breve!) ;
  • zatteroni signora matura ( a questo piacciono le milfone trash);
  • il pompiere hard (un grande classico);
  • pompieri hard ( per chi preferisce le gang bang…);
  • bicipiti pompieri  ( fetish!);
  • porno al tram ( ma “al” o “sul”?…boh, non ho capito. Andiamo oltre!);
  • vai porno i******* tra uomini ( …sempre più difficile siore e siori….)
  • racconti porno gratos sul tram mamma ( oddio, qui si scade nell’incesto!);
  • uso erotico del tostapane (CHE COSA?!?!?!?!);
  • come si fa a mettere il pene nel tostapane ( guarda, onestamente non saprei, ma ti prego, se ci riesci poi ACCENDILO!).

Internet è un mondo favoloso! Cioè tu cerchi “pompieri hard” e  ti esce il mio blog:

Immagine

Immaginate lo sconforto di quello che puntava tutto su “Morettina chiavata dal pompiere”. Magari si aspettava una scena di sesso “en plein air”, un’orgia su di un tram tra pompieri che reggono un tostapane e signore mature, con viso da bambola,  in equilibrio su degli zatteroni! E invece no! Niente orge, niente pompieri e niente tostapane….solo tram e per di più in ritardo! Comunque sia, qualsiasi cosa cerchiate, ricercatori di tutto il mondo non demordete perché – si sa – chi la dura la vince..…..ma soprattutto, chi cerca, trova!……forse 😉

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ATTACCATEVI e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...